Modulo di richiesta
X

Modulo di richiesta

È richiesto il campo nome.
Il campo ID email è obbligatorio.
  • Italy (Italia)+39
  • Afghanistan (افغانستان‎)+93
  • Albania (Shqipëri)+355
  • Algeria (الجزائر‎)+213
  • American Samoa+1684
  • Andorra+376
  • Angola+244
  • Anguilla+1264
  • Antigua and Barbuda+1268
  • Argentina+54
  • Armenia (Հայաստան)+374
  • Aruba+297
  • Australia+61
  • Austria (Österreich)+43
  • Azerbaijan (Azərbaycan)+994
  • Bahamas+1242
  • Bahrain (البحرين‎)+973
  • Bangladesh (বাংলাদেশ)+880
  • Barbados+1246
  • Belarus (Беларусь)+375
  • Belgium (België)+32
  • Belize+501
  • Benin (Bénin)+229
  • Bermuda+1441
  • Bhutan (འབྲུག)+975
  • Bolivia+591
  • Bosnia and Herzegovina (Босна и Херцеговина)+387
  • Botswana+267
  • Brazil (Brasil)+55
  • British Indian Ocean Territory+246
  • British Virgin Islands+1284
  • Brunei+673
  • Bulgaria (България)+359
  • Burkina Faso+226
  • Burundi (Uburundi)+257
  • Cambodia (កម្ពុជា)+855
  • Cameroon (Cameroun)+237
  • Canada+1
  • Cape Verde (Kabu Verdi)+238
  • Caribbean Netherlands+599
  • Cayman Islands+1345
  • Central African Republic (République centrafricaine)+236
  • Chad (Tchad)+235
  • Chile+56
  • China (中国)+86
  • Christmas Island+61
  • Cocos (Keeling) Islands+61
  • Colombia+57
  • Comoros (جزر القمر‎)+269
  • Congo (DRC) (Jamhuri ya Kidemokrasia ya Kongo)+243
  • Congo (Republic) (Congo-Brazzaville)+242
  • Cook Islands+682
  • Costa Rica+506
  • Côte d’Ivoire+225
  • Croatia (Hrvatska)+385
  • Cuba+53
  • Curaçao+599
  • Cyprus (Κύπρος)+357
  • Czech Republic (Česká republika)+420
  • Denmark (Danmark)+45
  • Djibouti+253
  • Dominica+1767
  • Dominican Republic (República Dominicana)+1
  • Ecuador+593
  • Egypt (مصر‎)+20
  • El Salvador+503
  • Equatorial Guinea (Guinea Ecuatorial)+240
  • Eritrea+291
  • Estonia (Eesti)+372
  • Ethiopia+251
  • Falkland Islands (Islas Malvinas)+500
  • Faroe Islands (Føroyar)+298
  • Fiji+679
  • Finland (Suomi)+358
  • France+33
  • French Guiana (Guyane française)+594
  • French Polynesia (Polynésie française)+689
  • Gabon+241
  • Gambia+220
  • Georgia (საქართველო)+995
  • Germany (Deutschland)+49
  • Ghana (Gaana)+233
  • Gibraltar+350
  • Greece (Ελλάδα)+30
  • Greenland (Kalaallit Nunaat)+299
  • Grenada+1473
  • Guadeloupe+590
  • Guam+1671
  • Guatemala+502
  • Guernsey+44
  • Guinea (Guinée)+224
  • Guinea-Bissau (Guiné Bissau)+245
  • Guyana+592
  • Haiti+509
  • Honduras+504
  • Hong Kong (香港)+852
  • Hungary (Magyarország)+36
  • Iceland (Ísland)+354
  • India (भारत)+91
  • Indonesia+62
  • Iran (ایران‎)+98
  • Iraq (العراق‎)+964
  • Ireland+353
  • Isle of Man+44
  • Israel (ישראל‎)+972
  • Italy (Italia)+39
  • Jamaica+1876
  • Japan (日本)+81
  • Jersey+44
  • Jordan (الأردن‎)+962
  • Kazakhstan (Казахстан)+7
  • Kenya+254
  • Kiribati+686
  • Kuwait (الكويت‎)+965
  • Kyrgyzstan (Кыргызстан)+996
  • Laos (ລາວ)+856
  • Latvia (Latvija)+371
  • Lebanon (لبنان‎)+961
  • Lesotho+266
  • Liberia+231
  • Libya (ليبيا‎)+218
  • Liechtenstein+423
  • Lithuania (Lietuva)+370
  • Luxembourg+352
  • Macau (澳門)+853
  • Macedonia (FYROM) (Македонија)+389
  • Madagascar (Madagasikara)+261
  • Malawi+265
  • Malaysia+60
  • Maldives+960
  • Mali+223
  • Malta+356
  • Marshall Islands+692
  • Martinique+596
  • Mauritania (موريتانيا‎)+222
  • Mauritius (Moris)+230
  • Mayotte+262
  • Mexico (México)+52
  • Micronesia+691
  • Moldova (Republica Moldova)+373
  • Monaco+377
  • Mongolia (Монгол)+976
  • Montenegro (Crna Gora)+382
  • Montserrat+1664
  • Morocco (المغرب‎)+212
  • Mozambique (Moçambique)+258
  • Myanmar (Burma) (မြန်မာ)+95
  • Namibia (Namibië)+264
  • Nauru+674
  • Nepal (नेपाल)+977
  • Netherlands (Nederland)+31
  • New Caledonia (Nouvelle-Calédonie)+687
  • New Zealand+64
  • Nicaragua+505
  • Niger (Nijar)+227
  • Nigeria+234
  • Niue+683
  • Norfolk Island+672
  • North Korea (조선 민주주의 인민 공화국)+850
  • Northern Mariana Islands+1670
  • Norway (Norge)+47
  • Oman (عُمان‎)+968
  • Pakistan (پاکستان‎)+92
  • Palau+680
  • Palestine (فلسطين‎)+970
  • Panama (Panamá)+507
  • Papua New Guinea+675
  • Paraguay+595
  • Peru (Perú)+51
  • Philippines+63
  • Poland (Polska)+48
  • Portugal+351
  • Puerto Rico+1
  • Qatar (قطر‎)+974
  • Réunion (La Réunion)+262
  • Romania (România)+40
  • Russia (Россия)+7
  • Rwanda+250
  • Saint Barthélemy (Saint-Barthélemy)+590
  • Saint Helena+290
  • Saint Kitts and Nevis+1869
  • Saint Lucia+1758
  • Saint Martin (Saint-Martin (partie française))+590
  • Saint Pierre and Miquelon (Saint-Pierre-et-Miquelon)+508
  • Saint Vincent and the Grenadines+1784
  • Samoa+685
  • San Marino+378
  • São Tomé and Príncipe (São Tomé e Príncipe)+239
  • Saudi Arabia (المملكة العربية السعودية‎)+966
  • Senegal (Sénégal)+221
  • Serbia (Србија)+381
  • Seychelles+248
  • Sierra Leone+232
  • Singapore+65
  • Sint Maarten+1721
  • Slovakia (Slovensko)+421
  • Slovenia (Slovenija)+386
  • Solomon Islands+677
  • Somalia (Soomaaliya)+252
  • South Africa+27
  • South Korea (대한민국)+82
  • South Sudan (جنوب السودان‎)+211
  • Spain (España)+34
  • Sri Lanka (ශ්‍රී ලංකාව)+94
  • Sudan (السودان‎)+249
  • Suriname+597
  • Svalbard and Jan Mayen+47
  • Swaziland+268
  • Sweden (Sverige)+46
  • Switzerland (Schweiz)+41
  • Syria (سوريا‎)+963
  • Taiwan (台灣)+886
  • Tajikistan+992
  • Tanzania+255
  • Thailand (ไทย)+66
  • Timor-Leste+670
  • Togo+228
  • Tokelau+690
  • Tonga+676
  • Trinidad and Tobago+1868
  • Tunisia (تونس‎)+216
  • Turkey (Türkiye)+90
  • Turkmenistan+993
  • Turks and Caicos Islands+1649
  • Tuvalu+688
  • U.S. Virgin Islands+1340
  • Uganda+256
  • Ukraine (Україна)+380
  • United Arab Emirates (الإمارات العربية المتحدة‎)+971
  • United Kingdom+44
  • United States+1
  • Uruguay+598
  • Uzbekistan (Oʻzbekiston)+998
  • Vanuatu+678
  • Vatican City (Città del Vaticano)+39
  • Venezuela+58
  • Vietnam (Việt Nam)+84
  • Wallis and Futuna+681
  • Western Sahara (الصحراء الغربية‎)+212
  • Yemen (اليمن‎)+967
  • Zambia+260
  • Zimbabwe+263
  • Åland Islands+358
Il campo del numero di telefono è obbligatorio.
Il campo della categoria di prodotto è obbligatorio.
Il campo dei commenti è obbligatorio.
******   *     *     *     *     *  *     *  *     *  
*     *  **   **    * *    *     *  **   **  *     *  
*     *  * * * *    * *    *     *  * * * *  *     *  
******   *  *  *   *   *   *  *  *  *  *  *  *  *  *  
*   *    *     *   *****   * * * *  *     *  * * * *  
*    *   *     *  *     *  **   **  *     *  **   **  
*     *  *     *  *     *  *     *  *     *  *     *  
Click to change
È richiesto il campo reale predefinito.

Prodotti

UPL, come azienda dedicata alla fornitura di mezzi tecnici, è fortemente impegnata a supportare gli agricoltori con soluzioni volte a coniugare la sostenibilità tecnica ed ambientale con quella economica, ponendo particolare occhio di riguardo alle colture che alimentano le più importanti filiere agro-alimentari (vite, olivo, pomodoro, riso, agrumi, melo e pero, barbabietola da zucchero, ecc.).

Trova il tuo prodotto

Caratteristiche

Formulazione:
concentrato emulsionabile

Numero di registrazione:
15537 del 01/10/2014

DELTAGRI

Sostanza attiva

Deltametrina 2,80% (= 25,00 g/L)

Insetticida piretroide a largo spettro d'azione per il controllo dei parassiti delle colture arboree ed erbacee. Meccanismo d'azione: IRAC 3A.

Colture

Malattie
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia lineatella: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chaetocnema tibialis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida nebulosa: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pegomyia betae - Pegomyia esuriens - Pegomyia hyoscyami: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 1 trattamento. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chaetocnema tibialis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida nebulosa: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pegomyia betae - Pegomyia esuriens - Pegomyia hyoscyami: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chaetocnema tibialis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida nebulosa: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pegomyia betae - Pegomyia esuriens - Pegomyia hyoscyami: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 3 trattamenti con un intervallo tra le applicazioni di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Anuraphis helichrysi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida deflorata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Anuraphis helichrysi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida deflorata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Cydia splendana: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Ripetere ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis medicaginis - Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis medicaginis - Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus cerasi: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhagoletis cerasi: Dose su ettaro:400-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:40-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pieris brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Plutella xylostella: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata effettuando al massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Dysaphis plantaginea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psylla mali: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bemisia tabaci: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Empoasca decedens: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pectinophora gossypiella: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seugendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Su coltura impiegata solo per uso tessile: impiegare il prodotto, seguendo le dosi ed i volumi indicati, effettuando al massimo 2 tratamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Acyrthosiphon pisum: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Apion pisi: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hypera (=Phytonomus) variabilis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Nasonovia ribis nigri: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis medicaginis - Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis medicaginis - Aphis craccivora: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 trattamenti alla dose indicata ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diabrotica virgifera virgifera: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 7-14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sesamia nonagrioides: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ostrinia nubilalis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti per stagione. Ripetere ogni 14-21 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare i trattamenti alle dosi indicate. Ripetere i trattamenti ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-420 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-300 ml/ha) diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-420 ml/ha) diluiti in 600-1400 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-420 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-300 ml/ha) diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-420 ml/ha) diluiti in 600-1400 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Dysaphis plantaginea: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psylla mali: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus lactuace: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo per impiego in pieno campo: applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate in volumi d'acqua di 600-1000 l/ha, effettuando al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 600-1000 l/Ha di acqua se in pieno campo 600-1400 l/Ha se in serra. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Hyalopterus amygdali: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1400 l/Ha di acqua. Ripetere ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1400 l/Ha di acqua. Ripetere ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Ripetere ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia splendana: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Ripetere ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/Ha di acqua. Ripetere ogni 14 giorni se necessario. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Euphyllura olivina: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bactrocera oleae: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000-1400 l/Ha. Intervenire in funzione delle catture degli adulti nelle trappole. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Prays oleae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Per contrastare la generazione antofaga trattare alla dose di 30 ml/hl, per contrastare la generazione carpofoga 50 ml/hl con volumi d'acqua di 1000-1400 l/Ha. Intervenire ad inizio fioritura (generazione antofoga) e immediatamente dopo la formazione delle prime olive (generazione carpofoga) nell'intervallo tra l'ovideposizione e l'incubazione, in funzione delle catture degli adulti nelle trappole a feromoni. Massimo 1 trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus certus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus nicotianae - M. ornatus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus ascolonicus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus cerasi: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus varians: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Trialeurodes vaporariorum: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips crataegana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips podanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis cerasana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis dumetana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis ribeana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips xylosteanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis heparana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus certus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus nicotianae - M. ornatus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus ascolonicus: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus cerasi: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus varians: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Trialeurodes vaporariorum: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips crataegana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips podanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes reticulana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis cerasana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis dumetana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis ribeana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips xylosteanus: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis heparana: Dose su ettaro:175-350 ml/ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:250-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: non necessario
    Note: Trattare alla dose indicata in 500-1000 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis crassa: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis exclamationis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 600 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Trialeurodes vaporariorum: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose indicata diluita in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-420 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-300 ml/ha) diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-420 ml/ha) diluiti in 600-1400 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Trialeurodes vaporariorum: Dose su ettaro:420-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:70 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose indicata diluita in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-420 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-300 ml/ha) diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-420 ml/ha) diluiti in 600-1400 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Leptinotarsa decemlineata: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 4 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis pomi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Archips rosanus: Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cydia pomonella: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000-1400 l/ha di acqua, in ogni caso non superare la dose massima per Ha di 500 ml. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psylla pyri: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata utilizzando 1000 l/ha di acqua. Effettuare massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Hyalopterus pruni: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia lineatella: Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Adoxophyes orana (=Capua reticulana): Dose su ettaro:350-490 ml/Ha - Dose su ettolitro:35 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:500-700 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000-1400 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Acyrthosiphon pisum: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus - Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Laspeyresia nigricana: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips angusticeps: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Aphis fabae (Afide nero): Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Acyrthosiphon pisum: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sitona lineatus - Sitona humeralis: Dose su ettaro:250 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Laspeyresia nigricana: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips angusticeps: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 1000 l/Ha. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Eurytoma plotnikovi: Dose su ettaro:500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Intervenire all'inizio del volo degli adulti alla dose indicata impiegando 1000 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-420 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-300 ml/ha) diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-420 ml/ha) diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brachycaudus cardui: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aphis gossypii: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Hyperomyzus (=Aphis) lactucae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nezara viridula: Dose su ettaro:180-420 ml/Ha - Dose su ettolitro:30 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-300 ml/ha) diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alla dose di 30 ml/hl (180-420 ml/ha) diluiti in 600-1400 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothis (=Helicoverpa) armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Heliothris armigera: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Solo su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi diluiti in 600-1000 l/ha di acqua. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera littoralis: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su coltura in pieno campo: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Su coltura in serra: impiegare il prodotto alle dosi e diluiti in 600-1000 l/ha. Effettuare al massimo 3 trattamenti ogni 7 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Myzus persicae: Dose su ettaro:0,3-0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:30-50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saissetia oleae: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ceratitis capitata: Dose su ettaro:0,5 l/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata a 1000 l/Ha di acqua. Massimo un trattamento per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Thrips tabaci: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-500 l/Ha di acqua. Massimo 3 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Dysaphis foeniculus - Hyadaphis foeniculi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Dysaphis foeniculus - Hyadaphis foeniculi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Brevicoryne brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Semiaphis dauci: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis crataegi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Semiaphis dauci: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis crataegi: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dysaphis apiifolia: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis ipsilon: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - M. oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Autographa gamma: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diataraxia (=Mamestra) oleracea: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrostis segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mamestra brassicae - Autographa gamma - Laphygma exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Scotia ipsilon - Scotia segetum: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Chrysodeixis chalcites: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera exigua: Dose su ettaro:350 ml/Ha - Dose su ettolitro:50 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Su foglie di sedano: trattare alla dose indicata in 700 l/Ha di acqua. Massimo 2 trattamenti ogni 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
Malattie
  • Sitobion avenae: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Rhopalosiphum padi: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis trux: Dose su ettaro:300-500 ml/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Trattare alla dose indicata in 400-600 l/Ha. Massimo 1 trattamenti per stagione. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamenti a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di prodotto per ettaro indicata. Occorre eseguire un trattamento molto accurato facendo in modo che la bagnatura sia il più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di difficile bagnatura si consiglia l'aggiunta di un bagnante. Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.