Azienda

UPL foto stabilimento
UPL è una multinazionale indiana che oggi vanta un giro d’affari di circa 2 miliardi di dollari. Nata nel 1969, ha conosciuto un rapidissimo sviluppo soprattutto nel corso dell’ultimo decennio, con un tasso di crescita medio annuo del 19%. Questi numeri fanno di UPL la dodicesima azienda agrochimica mondiale ed una delle aziende leader nel segmento dei cosiddetti prodotti "post-patent".

Punto di forza del gruppo è l’integrazione verticale che parte da una consolidata e moderna struttura produttiva articolata in 28 stabilimenti localizzati, tra gli altri, in India, Francia, Argentina, Olanda, USA, Cina, Colombia, Gran Bretagna, Brasile, Turchia.

Il quartier generale è sito a Mumbai (India) mentre filiali sono presenti in più di 50 paesi del mondo, mentre i prodotti UPL sono commercializzati in 124 nazioni.

United Phosphorus Ltd (UPL)UPL è riconosciuta in particolare per le proprie formulazioni esclusive, frutto di tecnologie all’avanguardia, con le quali vengono donati profili innovativi anche a principi attivi oramai consolidati.
 

Tra i fungicidi vanno, ad esempio, segnalate molecole come il mancozeb, lo zolfo ed il rame, di fondamentale importanza per la difesa delle colture, ma soprattutto indispensabili strumenti nei sempre più fondamentali programmi di prevenzione dei fenomeni di resistenza.


Non mancano formulati a base di p.a. fondamentali per l’agricoltura biologica come, oltre ai già citati rame e zolfo, POLITHIOL, un’esclusiva e brevettata formulazione di olio minerale con speciali coadiuvanti per il controllo di insetti, acari e parassiti fungini delle colture frutticole e della vite.